Conference "Five Elements and Our Well-Being"

L'Istituto Confucio all'Università di Padova, con il patrocinio dell'Università degli Studi di Padova e con la collabozione dell'associazione Health and Care A.P.S. e A.S.Dilettantistica di Padova, continua con il ciclo di interventi su diversi aspetti della cultura cinese martedì 23 marzo alle 17.00 con la conferenza dal titolo Five Elements and our Well-Being del Dottor Zhao Rui che si collegerà direttamente da Pechino.

La lezione si terrà in lingua inglese sulla piattaforma Zoom dell’Istituto e avrà una durata di un’ora, della quale 45 minuti saranno riservati alla spiegazione e 15 minuti saranno riservati alle domande e alle curiosità del pubblico.

Cliccare qui per collegarsi alla lezione o inserire le seguenti credenziali su Zoom:

ID riunione: 852 1314 7447

Passcode: 537945

Consigliamo di collegarsi al link in anticipo. Si potrà accedere alla conferenza fino al raggiungimento del numero massimo di partecipanti.

 

Il Dottor Zhao attualmente ricopre il ruolo di medico esperto di medicina tradizionale cinese nell'Ospedalle dello Shandong, Cina, ed è il referente di medicina cinese presso l'Associazione Health and Care A.P.S. e A.S.Dilettantistica di Padova. Segue una breve introduzione del Dott. Zhao:

La teoria dei Cinque elementi è il fondamento della medicina tradizionale cinese e trova applicazione in diverse discipline come l'agopuntura, i massaggi shatsu e la riflessologia. Il suo utilizzo in così tante discipline si deve al fondamentale supporto che riesce a dare nell’indagine energetica sugli squilibri di una persona, per trovare cioè in modo preciso le cause di un eccesso o di un difetto energetico.

I Cinque elementi, chiamati anche cinque fasi energetiche o cinque movimenti, rappresentano quindi una fonte molto importante per indagare gli aspetti della vita e dei più diversi fenomeni o malattie. La teoria è essenziale per conoscere il proprio corpo coinvolgendo anche l'aspetto psico-emotivo; in questo modo si possono prevenire anche alcune malattie. La teoria si basa sulla relazione tra i sintomi di alcune malattie degli organi interni con gli aspetti emozionali; infatti le sinergie che si creano tra questi due si esprimono in un disagio fisico. Questa teoria ha origini molto antiche e fonda le sue basi sull’osservazione diretta della natura e dell’uomo.

I Cinque elementi sono in ordine: Legno, Fuoco, Terra, Metallo e Acqua. Ognuna di queste fasi energetiche è caratterizzata da diversi caratteristiche, fasi della vita e aspetti della realtà imprescindibili e diversi da quelli che caratterizzano le altre fasi. Avremo quindi per esempio che l’ira e il colore verde faranno parte della fase legno, ma non di quella metallo, nella quale potremmo trovare invece la tristezza e il colore nero. Nonostante ciò i cinque elementi non possono esistere l’uno senza l’altro, non possono isolarsi dagli altri quattro, ma al contrario hanno la tendenza a influenzarsi costantemente a vicenda. Proprio questi rapporti vivi che si creano costituiscono la base sia per un flusso relativamente costante e per tratti stabili della personalità di ogni uomo, sia per garantire il dinamismo necessario alle variazioni e gli adattamenti che fondano la vita.